Artesegno

Casa d'Aste - Galleria d'Arte

Indice degli artisti

Condizioni di vendita

  1. E' possibile partecipare all'asta sia telefonicamente, sia via internet sia con offerte scritte sottoscrivendo l'apposito modulo almeno 1 giorno prima della data di inizio dell'asta.
    Per i suddetti servizi non è posto a carico del cliente offerente nessun onere aggiuntivo; Artesegno Sas (con la denominazione di Artesegno Casa d'Aste) non si assume alcun tipo di responsabilità per offerte inavvertitamente non eseguite, per errori relativi all'esecuzione delle stesse, non leggibili o errate, arrivate in ritardo e per qualsiasi disguido o disservizio inerente le linee telefoniche o internet.
    La partecipazione all'asta in sala è consentita previa registrazione e sottoscrizione dell'apposito modulo (modulo di registrazione) prima o anche durante la stessa fornendo un documento di identità valido ed il codice fiscale.
    All'atto della registrazione in sala verrà fornito un numero con una paletta per le offerte. Nel caso l'acquirente agisca per una terza persona è necessaria una delega scritta. I lotti saranno fatturati al nome ed indirizzo rilasciati durante la registrazione.
    Artesegno Casa d'Aste avrà il diritto di rifiutare, a sua completa discrezione, la partecipazione all'asta a chiunque ritenga non gradito, e potrà allontanare dalla propria sede chiunque sia fonte di disturbo o d’ostacolo al corretto svolgimento della stessa.
    Nel caso di offerte identiche verrà data precedenza a quella pervenuta per prima.
    Offerte scritte:
    Le offerte scritte pervenute con la sottoscrizione del relativo modulo di richiesta tramite posta, e-mail o fax saranno eseguite per conto dell'offerente al minimo prezzo possibile considerato il prezzo di riserva e le altre offerte in sala.
    Offerte telefoniche:
    Per la partecipazione all'asta tramite offerte telefoniche è necessaria la registrazione, con l'apposito modulo, almeno un giorno prima dell'asta e la comunicazione del limite massimo dell'offerta via fax o per iscritto qualora ci fossero problemi di collegamento telefonico. Le offerte telefoniche potranno essere registrate e dovranno essere immediatamente seguite da una conferma via fax.
    Offerte via internet:
    Per le offerte via internet occorre registrarsi all'interno del sito internet www.artesegno.com prima della data prevista per l'asta; la registrazione sarà completata solo dopo l'invio di un documento di identità e del codice fiscale via e-mail, tramite posta o via fax.
  2. I lotti oggetto d'asta saranno posti in vendita in locali riservati alle persone che si registrano presso la segreteria di Artesegno Casa d'Aste, che agisce quale mandataria in nome e per conto di ciascun Venditore sulla base di un mandato a vendere riportato nel registro della Pubblica Sicurezza in base alle disposizioni delle leggi vigenti.
    Ciascun lotto è venduto nello stato in cui si trova. I lotti sono visionabili nei giorni precedenti l'asta per poterne verificare lo stato di conservazione.
    I pareri che su richiesta verranno rilasciati dal personale e dai responsabili di Artesegno Casa d'Aste dovranno essere considerati mere opinioni che non vincolano in alcun modo Artesegno Casa d'Aste.
  3. Ad ogni lotto, oggetto d'asta, verrà attribuito un prezzo base d'asta che corrisponde all'importo sotto il quale il lotto non verrà venduto. Tutti gli importi sono espressi in Euro. Le basi d'asta e le descrizioni dei lotti nel catalogo potranno essere soggette a revisione, mediante comunicazioni al pubblico durante l'Asta.
    Per tutti i lotti non aggiudicati in sede d'asta e visionabili nel dopo-asta, Artesegno Casa d'Aste non garantisce la loro effettiva disponibilità che dovrà essere richiesta preventivamente alla Casa d'Aste; pertanto in caso di mancata disponibilità dei lotti aggiudicati nel dopo-asta da parte degli utenti, Artesegno Casa d'Aste provvederà all'annullamento della relativa offerta dandone comunicazione al cliente.
  4. Gli oggetti verranno aggiudicati al migliore offerente.
    Nel caso in cui sorgessero contestazioni tra più Aggiudicatari, a insindacabile giudizio del Banditore, lo stesso provvederà a rimettere in vendita l'oggetto in questione e a procedere alla nuova aggiudicazione.
    Nel presentare la propria offerta, l'offerente si assume la responsabilità personale di corrispondere il prezzo di aggiudicazione, unitamente ai diritti d'asta, di ogni altro onere e imposta dovuta.
  5. Il banditore, durante l'Asta, ha la facoltà di variare l'ordine di vendita o di abbinare i lotti. Nel caso in cui non ci siano offerte per un lotto, il banditore provvederà al ritiro dello stesso. Per ogni lotto il Banditore comunicherà di volta in volta la cifra di partenza dell'asta, aggiornandola con le eventuali offerte ricevute (offerte scritte-via internet-telefoniche) e l'importo dei relativi rilanci.
    Il conto alla rovescia del Banditore indica l'aggiudicazione del lotto e in quel momento l'acquirente si assume la piena responsabilità del lotto. I risultati della vendita saranno pubblicati dopo l'asta.
  6. Per ciascun lotto aggiudicato l'acquirente dovrà corrispondere ad Artesegno Casa d'Aste una commissione per i diritti d'asta pari al 23% sul prezzo di aggiudicazione oltre ogni altro onere e imposta dovuta.
    Il bene oggetto d'asta proveniente da un privato, non soggetto IVA, è soggetto al regime del margine (art. 40bis DL 41/95. L. n. 342 del 21/11/2000). Sui diritti d'asta e su tutte le spese a carico del cliente aggiudicatario l'IVA è già inclusa.
  7. Il pagamento dovrà essere effettuato da parte dell'Aggiudicatario, nella valuta corrente, immediatamente dopo l'asta o comunque non oltre tre giorni lavorativi dalla data della stessa, secondo le seguenti modalità:
    1. Contanti fino a € 2.999,99 in questo caso i lotti potranno essere ritirati a fine asta;
    2. Bonifico bancario anticipato intestato a: Artesegno sas - Unicredit Banca Via Cividale 18 Udine : IT27H0200812311000040928672 ; il lotto aggiudicato verrà consegnato solo successivamente al riscontro del pagamento.
    In difetto di pagamento, oltre i termini convenuti, Artesegno Casa d'Aste potrà a sua discrezione:
    a) procedere per l'esecuzione coattiva dell'obbligo di acquisto, e in generale di intraprendere qualsiasi iniziativa ritenuta opportuna al fine di riscuotere somme dovute dall'Aggiudicatario
    b) vendere il lotto attraverso una trattativa privata o nell'asta successiva.
    In entrambi i casi su descritti Artesegno Casa d'Aste tratterrà a titolo di penale l'acconto ricevuto, salvo il maggior danno. L'acquirente rinunzia sin da ora a chiedere la diminuzione equitativa della penale concordata.
    Il lotto rimarrà presso Artesegno Casa d'Aste a rischio e spese dell'Aggiudicatario fino a quando non sarà venduto come sopra oppure restituito al Venditore su richiesta del medesimo.
  8. Successivamente al pagamento di quanto dovuto, l'Aggiudicatario dovrà ritirare il lotto a sua cura, rischio e spese nei seguenti modi entro 7 giorni dall'aggiudicazione:
    direttamente presso la sede di Artesegno Casa d'Aste tramite un terzo o uno spedizioniere, in questo caso occorrerà inviare via posta o via fax la delega debitamente sottoscritta.
    Per l'imballaggio dei lotti è previsto un costo di € 20,00; tale importo potrà subire variazioni in relazione alle dimensioni del collo e sarà preventivamente concordato con l'acquirente.
    Qualora l'acquirente non provveda a ritirare i lotti acquistati e pagati entro il termine di sette giorni dall'aggiudicazione, l'acquirente sarà tenuto a corrispondere ad Artesegno Casa d'Aste un diritto per la custodia e l'assicurazione, proporzionato al valore dell'oggetto.
    Al termine dell'asta Artesegno Casa d'Aste non sarà più responsabile della custodia e dello stato di conservazione dei lotti stessi anche in caso di smarrimento, danneggiamento, sottrazione, furto, rapina o quant’altro, anche ove non sia intervenuta la costituzione in mora per il ritiro dell'aggiudicatario ed anche nel caso in cui non si sia provveduto alla assicurazione.
    Nel caso di danno o perdita del lotto entro i sette giorni dall'aggiudicazione, cioè prima del trasferimento del rischio sull'Acquirente, Artesegno Casa d'Aste provvederà a rimborsare allo stesso esclusivamente le somme da lui versate a saldo del lotto.
  9. Artesegno Sas (con la denominazione di Artesegno Casa d'Aste) agisce quale mandataria con rappresentanza in esclusiva del venditore, che acquisirà i diritti e assumerà le obbligazioni derivanti dalla vendita conclusa per suo conto. Artesegno Sas non assume quindi nei confronti degli acquirenti e dei terzi altre responsabilità all'infuori di quelle derivanti dalla propria qualità di mandataria e non risponde per le inadempienze sia dei venditori che dei compratori, in capo ai quali cadono gli effetti della vendita; inoltre Artesegno Casa d'Aste declina ogni responsabilità in ordine alla descrizione dei lotti contenuti nei cataloghi, nel sito ed in qualsiasi altro materiale illustrativo; le descrizioni di cui sopra, così come ogni altra indicazione o illustrazione, sono puramente indicative e non potranno generare affidamenti di alcun tipo negli Aggiudicatari.
  10. Artesegno Casa d'Aste non è responsabile dell'autenticità dei lotti messi in asta. Non viene fornita, pertanto al compratore-aggiudicatario, relativamente ai vizi sopra menzionati, alcuna garanzia implicita o esplicita relativamente ai lotti acquistati.
    Le opere sono vendute con le autentiche dei soggetti accreditati al momento dell'acquisto. Artesegno Casa d'Aste, pertanto, non risponderà in alcun modo e ad alcun titolo nel caso in cui si verifichino cambiamenti nei soggetti accreditati e deputati a rilasciare le autentiche relative alle varie opere. Tutti i lotti oggetto d'asta saranno visibili presso i locali di Artesegno Casa d'Aste nei giorni precedenti l'asta ai fini di permettere un esame approfondito degli stessi. Dopo l'Aggiudicazione, Artesegno Casa d'Aste non potrà essere ritenuta responsabile per i vizi relativi allo stato di conservazione, per l'errata attribuzione, l'autenticità e la provenienza.
  11. In caso di contestazioni legittime, come nel caso di oggetti falsificati ad arte, presentate per iscritto entro 10 giorni dalla vendita, Artesegno Casa d'Aste provvederà al rimborso della somma effettivamente pagata dall'acquirente con esclusione di ogni e qualsiasi maggior danno sia per Artesegno Casa d'Aste, sia per il mandante.
  12. Artesegno Casa d'Aste, nel caso in cui venga a conoscenza di un'eventuale pretesa o diritto di terzi inerente alla proprietà, possesso o detenzione del Lotto potrà, a sua discrezione, trattenere il Lotto nelle more della composizione della controversia.  
  13. Gli Aggiudicatari sono tenuti all'osservanza di tutte le disposizioni legislative o regolamentari in vigore relativamente ai lotti dichiarati di interesse particolarmente importante e per i quali il procedimento di dichiarazione è iniziato ai sensi dell’art. 6 es. del D.LGS. 29 Ottobre 1999, n. 490, con particolare riguardo agli artt. 54 e ss. del medesimo decreto. L'esportazione dei lotti da parte di Aggiudicatari residenti e non residenti in Italia è regolata dalla suddetta normativa nonché dalle leggi doganali, valutarie e tributarie in vigore.
    Artesegno Casa d'Aste non si assume nessuna responsabilità nei confronti dell'Aggiudicatario in ordine ad eventuali restrizioni all'esportazione dei lotti aggiudicati, né in ordine ad eventuali licenze o attestati che l'Aggiudicatario di un lotto dovrà ottenere in base alla legislazione italiana. Il ritardo o il mancato rilascio di qualsiasi licenza o autorizzazione non costituisce una causa di risoluzione o di annullamento della vendita, né giustifica il ritardo nel pagamento dell'Acquirente di quanto dovuto.
  14. Qualora i lotti messi in vendita all'asta siano oggetto di dichiarazione di interesse culturale dal parte dello Stato ai sensi del D.Lgs n.42 del 22 gennaio 2004 e, pertanto, soggetti all’esercizio del diritto di prelazione all’acquisto da parte dello Stato stesso, Artesegno Casa d'Aste provvederà a comunicarlo in sede di apertura dell'asta e al relativo Acquirente. Il Mandante provvederà a denunciare la suddetta vendita al Ministero competente ai sensi dell'art.59 del D.Lgs 42/2004. Il caso di mancato esercizio di prelazione da parte del suddetto Ministero, nel termine di 60 giorni dalla ricezione della denuncia, la vendita sarà legittimata. Durante il suddetto periodo i lotti non potranno essere consegnati all'Acquirente secondo l'art.61 dello stesso D.Lgs. 42/2004. In caso di esercizio della suddetta prelazione, Artesegno Casa d'Aste provvederà a restituire all'Acquirente il prezzo di aggiudicazione versato.
  15. Le presenti Condizioni di Vendita sono accettate automaticamente da quanti concorrono all'Asta. Gli aggiudicatari si assumono giuridicamente le responsabilità derivanti dall’avvenuto acquisto. Per qualsiasi controversia è stabilita la competenza esclusiva del Foro di Udine.
  16. L’acquirente dichiara di prestare il proprio consenso espresso ai sensi dell’art. 23 D.Lgs 30.06.2003 n. 196 alla trasmissione dei propri dati personali dichiarando di aver ricevuto le informazioni di cui all’art. 13 D.Lgs 30.06.2003 n.19.